Installation views

Images

Press release

Benjamin Senior
27 September - 24 November 2018

For his third solo exhibition at Monica De Cardenas Benjamin Senior presents a series of new egg tempera paintings. In these new works the artist places greater emphasis on social engagement. Figures interact through swimming lessons, feeding animals and leisure time at the beach in scenes of social harmony. The presence of animals questions the innocence of the scenes, evoking an unspoken undercurrent of instinctual impulses and appetites.

While Senior is a painter of contemporary life, he takes inspiration from earlier painters such as Poussin and Seurat. Groupings of figures are carefully choreographed. It is an ensemble cast – no single figure dominates, rather each figure contributes to the whole rhythm of the scene. Individual bodies are visually connected to form a larger organism. The checks, stripes, spots and diamonds of the architecture and clothing act as harmonic components inside the composition establishing a dialogue with the figures. 

The history of realist painting has always carried the hidden pleasures of composition; while abstract art thought to do away with the image in the name of “pure” form. But Senior lets abstraction’s ideal of flat design clash with the illusion of depth, each contradicting the other, both tangled in a strange embrace. Somewhere in Senior’s paintings is the question of who, in a painting, the human figure addresses, of whether that figure is a subject or an object, of who is looked at and who does the looking. A question about the nature of this peculiar screen we call a painting, and the world we see upon it.
JJ Charlesworth, Art Review, October 2015

Benjamin Senior was born in 1982 and he lives in London, where he received MA in painting from the Royal College of Art in 2010. He held solos exhibitions at Bolte Lang, Zurich; James Fuentes in New York; Studio Voltaire in London and at Grey Noisein Dubai. Residencies and awards include: Kingsgate Workshops Trust Residency 2011 – 2012 and the Gordon Luton Prize for Painting, 2010.

Benjamin Senior
27 Settembre - 24 Novembre 2018

Per la sua terza mostra personale da Monica De Cardenas, il giovane pittore inglese Benjamin Senior presenta nuovi dipinti realizzati con la straordinaria tecnica della tempera all’uovo, raffiguranti momenti di vita contemporanea durante il tempo libero: lezioni di nuoto in piscina, passeggiate al parco o allo zoo, relax in spiaggia. In questi lavori si concentra maggiormente sull’interazione tra le persone, sulla vita sociale. I gruppi di figure sono attentamente coreografati per creare una composizione in cui nessuna predomina sulle altre, bensì contribuisce al ritmo della scena nel suo insieme. I singoli corpi sono connessi visivamente per creare un organismo più ampio, quasi musicale. I riquadri, le linee, i cerchi e trapezi delle architetture e dell’abbigliamento fungono da componenti ritmiche all’interno della composizione.

La pittura figurativa spesso ci invita ad analizzare le differenze tra il suo mondo e il nostro reale. Le immagini di Benjamin Senjor vanno oltre, perché questa disparità viene in qualche modo espressa all’interno dei dipinti stessi. Le figure si allungano, si tuffano, corrono o passeggiano all’interno di scenari che fanno eco ai loro movimenti. I suoi soggetti vivono in un mondo che è contemporaneamente animato e composto dai gesti dei corpi.

Come nelle opere di Nicolas Poussin – pittore al quale Senior s’interessa da tempo – il mondo dipinto è come una versione corretta e migliorata di quello vero: più elegante, più ordinata, armonica e desiderabile. Nel lavoro di entrambi i pittori, l’immediatezza del mondo reale dialoga con quella del suo riflesso migliorato e corretto in pittura. All’interno di questo incontro, Senior crea un’inusuale dinamica spazio temporale e al contempo riesce a catturare alcune peculiari caratteristiche umane.

La storia della pittura realista da sempre ha veicolato i piaceri nascosti della composizione, mentre l'arte astratta ha scelto di abbandonare l'immagine in nome della forma "pura". Senior combina il disegno bidimensionale con l’illusione di profondità. I suoi dipinti sollevano quesiti: se la figura è un soggetto o un oggetto, chi osserva e chi è osservato. È una riflessione sulla natura di questo peculiare schermo che chiamiamo dipinto e sul mondo che vi vediamo ritratto.
JJ Charlesworth, Art Review, ottobre 2015

Benjamin Senior (*1982) vive e lavora a Londra dove ha conseguito il Master of Art in pittura al Royal College of Art nel 2010. Ha esposto in mostre personali presso le gallerie Bolte Lang a Zurigo, James Fuentes a New York, Studio Voltaire a Londra e Grey Noise a Dubai. Tra le residenze e i premi i ricevuti ricordiamo: Kingsgate Workshops Trust Residency 2011 – 2012 e il Gordon Luton Prize for Painting, 2010.

Texts

Benjamin Senior